Medicreporter

Le liti possono fare bene!
Un diverbio equilibrato può garantire molti vantaggi alla coppia

Le liti possono fare bene!

09.03.2016 17:37

Valutazione: 2.75/5 sulla base 4 valutazione

Anche se i diverbi sono spiacevoli, gli psicologi ritengono che questo genere di scontro abbia molti aspetti positivi. Cosa fare per trasformare una lite in un evento costruttivo, senza che i risentimenti ci facciano perdere completamente il controllo?

La capacità di gestire una controversia è una delle abilità che si rivelano più utili e che tutti dovremmo apprendere. I risentimenti soffocati per mesi sono in grado di provocare vere e proprie esplosioni, che in molti casi hanno rappresentano l'ultimo atto di una relazione. Come litigare in modo saggio? Vi invitiamo a leggere i nostri consigli.

Perché vale la pena di litigare?

La lite, molto spesso, è legata ad un senso di crisi nella relazione e alle parole spiacevole che indirizziamo al partner o sentiamo da lui/lei. Non volendo esporci a commenti dolorosi, preferiamo attendere in silenzio per qualche giorno, soffocando i nostri risentimenti e le nostre emozioni. Queste giornate di silenzio hanno poco a che vedere con un vero rasserenamento dell’atmosfera e con un'autentica attenzione ai sentimenti della nostra metà. Tra l’altro, molti diverbi apparentemente banali nascondono grandi emozioni e sentimenti forti (gelosia, nostalgia, depressione). Nascondendo queste sensazioni, non riusciamo più a valutare lo stato di salute della nostra relazione.

Cosa fare affinché una lite sia positiva e migliori la qualità del legame? In primo luogo, la lite deve essere guidata da un’autentica e sincera volontà di comprendersi. Solo la ricerca di un punto d'incontro garantisce uno scambio di opinioni sensato, dal quale potremo trarre conclusioni utili. Un altro aspetto fondamentale consiste nel rispetto per l’altro, i suoi sentimenti e le sue preoccupazioni. Impara ad ascoltare attentamente la controparte, anziché concentrarti continuamente sulle Tue ragioni. Ricordati che solo in questo caso un diverbio può aiutare a risolvere le incomprensioni in modo ragionevole e a scaricare le emozioni negative.

Esprimi quello che senti

Esprimere i propri sentimenti non corrisponde all’indirizzare una serie di rivendicazioni e critiche al partner. Le accuse gridate, con la velocità di una mitragliatrice, alla persona che ci sta davanti, non fanno altro che stimolare la stessa reazione – una serie di accuse e parole spiacevoli rivolte a Te. In questo modo entrate in un circolo vizioso, esprimete un risentimento dopo l'altro e... non riuscite a uscirne. Prova ad esprimere le emozioni riferendoti solo ed esclusivamente a ciò che senti in un dato momento. Di': “Mi dispiace che tutte le responsabilità gravino su di me. Sono triste e arrabbiata quando devo occuparmi di tutto da sola.” Questo tipo di messaggio funziona molto meglio di: “Hai ancora dimenticato di gettare la spazzatura! Sei un buono a nulla e pensi solo a te stesso!".

Comprende l’altro

Durante ogni lite è importante comprendere le intenzioni della controparte. Fate in modo di non divenire preda dello stress e del nervosismo. Quando siamo nervosi è più difficile controllare quello che diciamo e concentrarci sui bisogni dell'altro. Parlando con il partner mantieni la calma e fa' in modo che la lite non si trasformi in un battibecco doloroso. Anche se il partner Ti attacca e ignora i Tuoi sforzi per trovare un compromesso, limitandosi a lanciare accuse.

Se il conflitto aumenta di intensità e non siete in grado di controllare il nervosismo, proponi di riprendere il discorso in un momento più tranquillo. Esprimi quello che senti Non aver paura di dire: “Urli anziché parlare tranquillamente. Fammi sapere quando Ti sarà passata". In questo modo, fai capire al partner che la Tua intenzione è quella di trovare un punto di accordo. Non lasciarti andare a liti insensate, capaci soltanto di peggiorare la Vostra situazione. Ricordati di non tornare mai a vecchi problemi che non hanno nulla in comune con il motivo attuale della lite. Il Tuo partner, in caso contrario, si ricorderebbe soltanto del Tuo comportamento ingiusto.

Vedi anche:

Come vincere la timidezza patologica?
Come vincere la timidezza patologica?
La sindrome del nido vuoto – cosa dobbiamo sapere?
La sindrome del nido vuoto – cosa ...
7 semplici metodi che Ti aiuteranno a combattere lo stress
7 semplici metodi che Ti aiuteranno a ...

Aggiungi commento:

Commenti:

Queste sono le cose da sapere sulla Tua salute – segui gli articoli più recenti.