Medicreporter

Come vincere la timidezza patologica?
La timidezza paralizzante rende alquanto difficile la vita quotidiana

Come vincere la timidezza patologica?

09.03.2016 17:20

Valutazione: 3.15384615384615/5 sulla base 13 valutazione

La timidezza incontrollabile è una malattia che peggiora notevolmente la qualità di vita di chi ne soffre. Non permette di instaurare nuove relazioni, impedisce di esprimere la propria opinione, riduce l’autostima. Questo problema deve essere combattuto, in modo tale da poter vivere una vita pienamente soddisfacente, senza vergognarsi in ogni momento.

La paura della vita quotidiana

La timidezza patologica è molto più del rossore in volto e della scusa “mi vergogno”. L’imbarazzo, in realtà, nasconde un grave disturbo, che impedisce a chi ne è affetto di trovare nuovi amici, di instaurare relazioni e di far nascere legami con le altre persone. Inoltre, rende difficoltosa l'espressione delle proprie opinioni e ha un effetto devastante sull'autostima. La paura di affrontare nuove sfide è ancor più paralizzante, quando persino l’acquisto del burro in negozio rappresenta un motivo di profondo stress. Perché la timidezza è una patologia così grave? Le persone timide non riescono a lottare per ciò che gli spetta, non sono in grado di difendere le proprie ragioni. Spesso rinunciano ai propri sogni, per non esporsi alla vergogna e all’imbarazzo. Non instaurano nuove relazioni e hanno difficoltà nel mantenere i legami già esistenti. Ogni parola, ogni gesto e ogni comportamento rappresentano un banco di prova e un potenziale motivo di ilarità per coloro che li circondano. Secondo le ricerche, quasi il 78% delle persone ammette di aver sofferto di timidezza in giovane età, e che i sintomi sono scomparsi con il passare del tempo. Tuttavia, la timidezza patologica affligge circa il 14% degli italiani.

Come combattere con la timidezza?

Uno dei fattori chiave nella lotta con le nostre paure quotidiane è costituito dalla serotonina emessa dal nostro organismo. Si tratta dello stesso ormone che ci mette di buon umore, rilasciato dopo un rapporto sessuale o l’assunzione di cioccolato, capace di ridurre la tensione e di allontanare la depressione. Pertanto, se vuoi eliminare la timidezza patologica, il primo passo consiste nell’aumentare il livello di serotonina. Per farlo, puoi assumere un prodotto apposito. Gli psicologi confermano che le compresse per l'incremento del livello di serotonina aiutano i pazienti timidi, ad esempio, a conversare per strada con uno sconosciuto. Ricordati però di non trattare questi prodotti come “pillole del coraggio” universali. Devono essere un mezzo per raggiungere il fine, e non la soluzione vera e propria.

Sei il Tuo miglior terapeuta

Per sconfiggere gradatamente la barriera della timidezza, prova a introdurre nella Tua vita il metodo dei piccoli passi. Ogni giorno, compi un gesto che Ti avvicini all’eliminazione del Tuo continuo senso di imbarazzo. Per facilitare il Tuo compito, ammetti di soffrire di una timidezza paralizzante - fallo davanti agli altri e davanti a Te stesso. Questa dichiarazione, senza dubbio, Ti donerà sollievo e Ti permetterà non dover fingere più nulla. Comincia dalle piccole cose – chiedi a un passante che ore sono o come si chiama un cane che Ti è venuto incontro durante una passeggiata nel parco. Quando ti troverai in un gruppo di persone, prova a intervenire almeno una volta nella conversazione. Parla con calma e lentamente. Questi piccoli passi Ti aiuteranno a vincere i timori più grandi. Il resto del cammino può essere più facile di quanto Tu ritenga.

Vale anche la pena di avere una passione – qualcosa che Ti coinvolge e di cui sei un vero esperto. Il fatto di avere una passione aumenterà la Tua autostima, così da farti sentire più sicuro in compagnia degli altri.

Perché vale la pena di vincere la timidezza?

Vincere la timidezza patologica, oltre a rendere più facile la vita quotidiana, influirà positivamente sulla salute dell'organismo. Le ricerche dimostrano che il continuo imbarazzo e la paura costante mettono a dura prova i nervi, indeboliscono il sistema immunitario e possono persino accelerare il decesso! Come se ciò non bastasse, la timidezza patologica, con il tempo, può aggravarsi e trasformarsi nella sua variante estrema – la neofobia. In questo caso, il soggetto che ne soffre accusa sintomi di panico al solo pensiero del contatto con altre persone. Questa fobia è causa di depressione, nevrosi e della totale paralisi della vita sociale dell'ammalato.

Vedi anche:

Le liti possono fare bene!
Le liti possono fare bene!
La sindrome del nido vuoto – cosa dobbiamo sapere?
La sindrome del nido vuoto – cosa ...
7 semplici metodi che Ti aiuteranno a combattere lo stress
7 semplici metodi che Ti aiuteranno a ...

Aggiungi commento:

Commenti:

Queste sono le cose da sapere sulla Tua salute – segui gli articoli più recenti.