Medicreporter

Esercizi per un ventre piatto
L'esercizio fisico regolare vi manterrà la pancia perfettamente piatta, senza pieghette di grasso

Esercizi per un ventre piatto

09.03.2016 14:03

Valutazione: 2.71428571428571/5 sulla base 7 valutazione

Una maniglia di grasso sulla pancia non dà a nessuno di noi nè bellezza nè sicurezza. Il sogno di un ventre piatto senza grassetto può avverarsi dopo qualche giorno solo se davvero ti sforzi ad esercitarti. Scopri i 4 modi per esercitarti che ti fanno bruciare i grassi vicino al girovita velocentemente.

La pancia è una specifica parte del corpo dalla quale il grasso bruciato va via molto lentamente e si necessita di un grande lavoro. Se consapevolmente pianifichi il tuo training, hai la chance di perdere del grasso. I primi effetti degli esercizi dovresti già averli dopo 2 settimane, ma in questo piccolo lasso di tempo non si può ottenere l’effetto ‘tavoletta’. Quindi per ottenere l’effetto ‘tartaruga’ dovrai dedicare un pò più tempo ai training.

In un primo momento è importante sapere che fare qualche centinaia di addominali al giorno non è il miglior modo per ottenere un addome piatto. Soprattutto all’inizio. Ci sono esercizi più efficaci che aiutano a bruciare il grasso più velocemente nei punti nevralgici dei muscoli della pancia.

Svolgendo il seguente calendario di esercizi, prima si rafforzano i muscoli addominali e poi si rassoda la pelle. A questo punto si arriva anche a bruciare grasso intensamente (per questo motivo puoi anche sentire dolori di indolensimento, ma questo è molto positivo!).

Ognuno dei seguenti esercizi deve essere preceduto da un intenso riscaldamento di almeno 10 minuti per preparare i muscoli allo sforzo. Ricorda che la cosa più importante è la sistematicità. Prepara un tappetino o un asciugamani, una bottiglia d’acqua e ....via!

1. Addominali bassi

Stenditi in posizione supina. Le braccia devono stare rilassate lungo il corpo. Con calma alza le spalle da terra e con le gambe fai dei movimenti dinamici verso l’alto per gli addominali bassi. Fai attenzione che il punto più in alto dove fai arrivare le gambe debba essere di 45gradi dal pavimento.

Il punto più basso dovrebbe essere circa 4 cm da terra. E’ indicato fare 3 serie da 35.

2. Addominali laterali

Stenditi sul pavimento in posizione supina. Metti le braccia conserte dietro la testa. Piega il busto avvicinando la spalla destra al ginocchio sinistro sollevandoti leggermente e avvicinandoli gli uni agli altri. E poi al contrario piega il busto avvicinando la spalla sinistra al ginocchio destro. Fai tre serie di 30 piegamenti.

3. Tavoletta

Appoggiati per terra nella posizione che ricorda quella delle flessioni. Apri le braccia e punta i piedi in linea con le spalle. Tira la pancia in dietro. In questa posizione rimani 60 secondi – può essere doloroso ma è importante trattenersi! Riposa per 15 secondi e rifai l’esercizio di nuovo. Ogni serie è composta da tre ripetizioni.

4. Addominali

Stenditi in posizione supina. Le braccia dovrebbero essere in alto sulla testa. Questo esercizio consiste nel sollevare le bracciae le gambe in modo da toccare la mano con il piede. Ricorda di tenere bloccati i gomiti e le ginocchia. In questa posizione resta almeno 5 – 7 secondi.

Cerca di fare 15 ripetizioni.

Vedi anche:

6 benefici del pattinaggio
6 benefici del pattinaggio
Acqua gym – più della semplice ginnastica
Acqua gym – più della semplice ginnastica
Muoviti! Scegliamo i migliori sport per l’inverno
Muoviti! Scegliamo i migliori sport per ...

Aggiungi commento:

Commenti:

Queste sono le cose da sapere sulla Tua salute – segui gli articoli più recenti.